amici, televisione, Sicilia, Cultura
La catanese Virginia Tomarchio
E' CATANESE

"Amici", Renzi ospite della finale? Virginia unica siciliana

ROMA. Ci sarà Roberto Saviano e le porte sono aperte per il premier Renzi, ma - ospiti non canori a parte - la finale di Amici sarà tutta dedicata ai quattro finalisti, i cantanti Briga e Stash and The Kolors e le ballerine Klaudia e Virginia, che domani sera su Canale 5, si giocheranno la vittoria. E una fetta importante del proprio futuro professionale.

Virginia Tomarchio è l'unica siciliana in gara: ha 18 anni e arriva da Catania.

In attesa del vincitore, Maria De Filippi si gode intanto i suoi successi personali: 8 serate vinte su 8 contro Antonella Clerici su Rai1, una media di oltre 5 milioni di spettatori a serata con il 24% di share medio, per un format che nonostante le 14 edizioni e il primato di talent più longevo della tv, non mostra segni di cedimento.

«Il successo? Merito del gruppo di lavoro, dei coach Emma ed Elisa, dei giudici Ferilli, Renga e Bertè, del direttore artistico Giuliano Peparini e del cast forte formato dai ragazzi che sono entrati nella scuola», dice Maria, che dispensa parole di elogio per tutti. Peparini, «attento e pignolo nella cura del programma». Virginia Raffaele, «non invadente, perfetta con la sua comicità all'interno del programma, le ho detto di tornare».

Emma, «una conferma, generosa con i ragazzi». Elisa, «una scoperta soprattutto dal punto di vista umano e una lavoratrice folle che ha valorizzato i talenti senza snaturarli». Loredana Bertè, «grandissima artista, da anni non le veniva riconosciuto il suo ruolo».

La parola giusta, per descrivere come si è lavorato in questi mesi nella scuola di Canale 5, la trova Emma: «Mi sono 'pampottata' con Elisa, un termine musicale per indicare come ci sia stato scambio tra noi, io ho preso cose sue e lei cose mie». Un 'pampottamento' non scontato anche quello di Virginia Raffaele, alle prese con una querela in arrivo da parte della criminologa Roberta Bruzzone che non ha gradito l'imitazione della comica:

«Parlo solo in presenza del mio avvocato che è Maria, laureata in giurisprudenza e quasi magistrato - scherza l'attrice -. Ma non so se è arrivato qualcosa, a giugno e luglio non apro la cassetta della posta per paura delle querele e degli inviti ai matrimoni». Amato dai ragazzi, il talent è anche cassa di risonanza per molti personaggi non legati al mondo dello spettacolo che sono passati per lo studio Mediaset. «Amici è una piattaforma molto appetibile per parlare ai ragazzi ed è per questo che Saviano ha scelto di essere qui, anche per la finale. Matteo Renzi non so se ci sarà, ma se volesse venire non gli direi certo di no. Il suo in ogni caso non sarà un intervento politico. Mi fa piacere che Amici venga percepito come un luogo per dare messaggi di forza ai giovani», dice ancora la conduttrice che pensa già al futuro. A settembre riprenderà Tu si que vales, ma taglia corto sulle voci che periodicamente la vorrebbero alla conduzione del Festival di Sanremo: «La Rai, come ha sempre sottolineato Giancarlo Leone, preferisce optare per risorse interne, come è giusto. Ci sono professionisti bravissimi: Fabrizio Frizzi, Milly Carlucci, Antonella Clerici. E poi perchè invece della coppia uomo-donna, non si scelgono due uomini, Frizzi e Conti?».

La forza di Amici è anche sui social: la pagina Facebook ha oltre 1 milione 800 mila fan e 1 milione coinvolte a settimana, il profilo twitter conta 260 mila follower, mentre su Instragram
sono 393 mila. Numeri da record anche per il daytime (in onda su Real Time al canale 31 del gruppo Discovery Italia): l'ascolto degli episodi inediti, dal lunedì al venerdì alle 13:50, viaggia su una media di 504 mila spettatori pari al 3% di share.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati