Giovedì, 23 Novembre 2017
IL CGA

Laboratori di analisi, niente restituzione dei rimborsi alla Regione

PALERMO. Almeno per il momento le strutture convenzionate non dovranno restituire alla Regione i 300 milioni di euro previsti dai tagli al tariffario Bindi. Ancora una volta i giudici amministrativi bloccano la richiesta della Regione. È quanto hanno deciso i giudici del Cga che hanno accolto il ricorso presentato dai Laboratori Analisi di Lo Bue Tommaso sas, di Milito Antonia e C. sas, di Rina Costa, di Bonasera Srl, di Marcello Bonasera, di Picone Giuseppa Srl, di Pisa & C. sas, di Tedesco Sas tutti assistiti dall'avvocato Maria Gabriella. Valenti.

I giudici di appello hanno revocato una sentenza emessa sempre dal Cga nel 2012. Grazie a quella sentenza l'assessorato alla Sanità aveva chiesto il conto ai laboratori d'analisi dopo che nel 2007 era stato imposto il tariffario Bindi che prevedeva per i centri convenzionati minori soldi per le prestazioni fornite quali esami di laboratorio e radiologici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X