Sabato, 23 Settembre 2017
LAVORO

Mafia, assunti dalla Regione i primi testimoni di giustizia

"Si scrive così un'importante pagina di storia umana e politica di lotta alle mafie e di sostegno a coloro che denunciano" -ha dichiarato Cutro in un nota sottoscritta insieme ai testimoni Giuseppe Carini e Piera Aiello

PALERMO. I primi testimoni di giustizia saranno assunti dalla Regione Sicilia il prossimo 9 aprile. Lo ha comunicato il presidente dell'Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia, Ignazio Cutro.

«Si scrive così un'importante pagina di storia umana e politica di lotta alle mafie e di sostegno a coloro che denunciano - ha dichiarato Cutro in un nota sottoscritta insieme ai testimoni Giuseppe Carini e Piera Aiello - frutto dell'impegno partecipato dell'Associazione e del Presidente della Regione Rosario Crocetta, del Presidente dell'ARS Giovanni Ardizzone, nonchè dei
presidenti e dei deputati delle commissioni regionali antimafia, bilancio e affari istituzionali».  «La nostra forza di volontà ha prevalso sul dolore,
sull'isolamento e la solitudine. La giustizia, sorretta dalla forza di volontà e dal coraggio civile, ha prevalso su tutto. salvando le nostre famiglie dalla violenza delle mafie e dal lato oscuro dell'antimafia abitata da persone ammalate di
narcisismo che non lascia spazio a nessuno, nemmeno alle vittime».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X