Domenica, 24 Settembre 2017
MISSOURI

Strage negli Usa, uccide sette persone e poi si spara

La polizia ha rivelato che il killer, che si chiamava Joseph Jesse Aldridge e aveva 36 anni, era cugino di quattro delle sue vittime, due uomini e due donne, sposati tra loro

TYRONE. Una lunga scia di sangue, sei diverse scene del crimine, nove cadaveri. La polizia di una tranquilla cittadina della zona rurale del Missouri, Tyrone, si è trovata la notte scorsa di fronte ad otto persone uccise a
colpi d'arma da fuoco e una apparentemente morta per cause naturali, un'anziana donna. Uno dei cadaveri è quello del killer, che si è suicidato. Molti dei contorni della vicenda rimangono confusi. La polizia ha rivelato però che il killer, che si chiamava Joseph Jesse Aldridge e aveva 36 anni, era cugino di quattro delle sue vittime, due uomini e due donne, sposati tra loro.

La donna anziana era invece sua madre, Alice Aldridge, 74 anni, e le cause dalla sua morte verranno chiarite domani, con l'autopsia. Apparentemente, quando ne è stato trovato il corpo era morta da circa 24 ore, secondo quanto ha riferito il coroner della contea. Delle altre tre vittime non è stato invece rivelato nulla, poichè le famiglie devono ancora essere avvisate. Si sa solo che non erano parenti dell'assassino, ma come hanno sottolineato le autorità locali, Tyrone «è una piccola comunità e tutti conoscono tutti». Resta però ancora del tutto oscuro il possibile movente, anche se appare chiaro che il killer ha eseguito il suo piano omicida in maniera metodica, andando a cercare le vittime una ad una, casa per casa. Gli agenti sono stati allertati ieri sera, poco dopo le dieci, quando una ragazzina ha chiamato il numero di emergenza della polizia, il 911, affermando di aver udito dei colpi d'arma da fuoco e d'essere fuggita. Telefonava dalla casa d'una vicina.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato i primi due cadaveri, e seguendo una pista non meglio precisata sono poi via via arrivati in altre tre abitazioni, dove hanno trovato ancora cinque cadaveri e una persona ferita, che è stata poi ricoverata in ospedale e non è in pericolo. In una quinta altra casa hanno infine trovato il corpo dell'anziana. «Gli investigatori sono arrivati in qualche modo nella sua casa dopo che tutto questo è iniziato», si è limitato a dire un portavoce della polizia stradale del Missouri, Jeff Kinder. Il corpo del presunto assassino è stato infine trovato in un'auto. Aveva una ferita letale «auto-inflitta»: si era suicidato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X