Domenica, 24 Settembre 2017
IL CASO

Tagli al personale della Regione, norme della Finanziaria adesso sono in bilico

di
Secondo Cobas Codir e Sadirs «Leotta ci ha assicurato che si riserva di esaminare la parte di testo sul personale abbozzata dall'assessore all'Economia e di aprire il confronto con i sindacati per individuare eventuali percorsi condivisi»

PALERMO. Un incontro fra i sindacati autonomi e l’assessore alla Funzione pubblica Ettore Leotta rimette in discussione le norme sui tagli al personale già inseriti dall’assessore all’Economia, Alessandro Baccei, nella Finanziaria da approvare ad aprile.
Secondo Cobas Codir e Sadirs «Leotta ci ha assicurato che si riserva di esaminare la parte di testo sul personale abbozzata dall'assessore all'Economia e di aprire il confronto con i sindacati per individuare eventuali percorsi condivisi».

I Cobas e il Sadirs hanno già proclamato due giorni di sciopero contestando «il taglio delle pensioni e il loro adeguamento a quelle statali, la mobilità selvaggia, la riduzione di premi di rendimento e straordinari». E dopo l’incontro con Leotta ritengono che «si sono rimesse in discussione le stesse motivazioni della vertenza grazie all'azione che è stata condotta».

E Giovanni Pistorio, segretario dell’Udc e segretario particolare di Leotta precisa: «Quella illustrata da Baccei è poco più di una bozza di Finanziaria ancora non trasmessa alla giunta. Tutte le norme sono migliorabili e avvieremo un confronto in questo senso. Penso, per esempio, che su alcune misure che riguardano le pensioni ci possano essere rischi di incostituzionalità da valutare».
Ieri l’assessore Baccei è stato attaccato in aula all’Ars da un pezzo importante della maggioranza. Antonio Malafarina, braccio destro di Crocetta, ha criticato il Dpef per la mancanza di misure di sviluppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X