Lunedì, 21 Agosto 2017
TRASPORTI

“Tariffe low cost poco chiare”, multa dell’Antitrust a una compagnia aerea

“Pratica commerciale scorretta”. È questa la motivazione alla base della sanzione nei confronti della compagnia aerea Easyjet con sede nel Regno Unito, specializzata in voli low cost, da parte dell’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato.

Una multa da 170 mila euro perché, avrebbe accertato l’Antitrust, “in base ai risultati dell’attività ispettiva condotta dalla Guardia di Finanza, l’operatore pubblicizzava attraverso il proprio sito Internet una proposta promozionale a prezzi particolarmente vantaggiosi, ‘senza rendere evidente in maniera adeguata al consumatore le effettive condizioni e limitazioni dell’offerta’”.

Stando alla relazione dell’Autorità, sulla base di un procedimento avviato nel mese di giugno dello scorso anno, “le condizioni offerte sul sito della compagnia per un volo di sola andata sarebbero disponibili soltanto per un viaggio effettuato da due passeggeri. Nel caso di prenotazione singola, invece, la tariffa finale risulterebbe maggiore rispetto a quella pubblicizzata”.

Insomma le informazioni fornite da Easyjet al momento della prenotazione “sarebbero insufficienti a rendere consapevole il passeggero della limitazione alla quale è soggetta l’offerta”.  Da qui la super multa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook