Giovedì, 23 Novembre 2017

L'esercito: in campo almeno 50mila miliziani

Controverse le stime sul numero di miliziani che combattono per l'Isis. Secondo alcuni analisti, in Iraq e Siria sono impegnati sul fronte di guerra almeno 50 mila uomini che sventolano l'ormai famigerata bandiera nera dell'Is. Le cifre, comunque, oscillano a causa dei flussi continui di «volontari stranieri» - almeno, 12 mila - provenienti pure da Europa e Stati Uniti. In bilico, poi, l'alleanza di al-Baghdadi con «JabhatAl Nusra», la filiale siriana di al-Qaeda, e con le tribù sunnite della regione irachena di Anbar. Sul campo, il Califfato ha sinora dimostrato di poter disporre di armi leggere e pesanti, mine antiuomo, pick up con mitragliatori, lanciarazzi e missili terra-aria portatili per la contraerea, oltre a carri armati, «humvees» (veicoli militari da ricognizione) e tank requisiti agli eserciti di Iraq e Siria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X