Sabato, 22 Settembre 2018
DA CATANIA AD AGRIGENTO

Maltempo in Sicilia: ingorghi, disagi e fogne in tilt in diverse zone. Tutti i video

PALERMO. Il maltempo torna a farsi sentire in Sicilia con episodi in diverse parti dell'Isola che stanno provocando non pochi disagi. La grandinata che si è abbattuta sulla fascia jonica etnea ha provocato danni nel liceo Principe Umberto, a Catania, dove si è rotta la copertura in plexiglas di un lucernario e i locali sono stati invasi dall'acqua e dalla grandine. Nella scuola sono intervenuti i tecnici del Comune. In città trascinati dall'acqua si sono riversati dai paesi della fascia pedemontana blocchi di ghiaccio.

In piazza Duomo il livello della grandine ha toccato i 30 centimetri. Il maltempo ha anche causato disagi agli automobilisti. Ingorghi, a causa della carreggiata invasa dalla grandine, si sono registrati nel viale Mario Rapisardi, nel viale Regina Margherita e nella zona di Cibali. L'amministrazione comunale ha inviato operai delle ditte che si occupano dello spazzamento delle strade, mentre la Protezione civile continua a monitorare il territorio.

I tecnici comunali sono intervenuti nella scuola Parini dove, in un corridoio esterno al bar due pannelli di plexiglas hanno ceduto sotto il peso della grandine. Saranno sostituiti entro qualche giorno, non appena saranno disponibili le nuove lastre, già ordinate. In via Caronda il vento ha fatto cedere una delle luminarie sistemate per la festa di Sant'Agata e la Protezione civile comunale è intervenuta anche nella zona del cimitero per timore che alcuni alberi sembravano potessero cedere a causa del vento. Altri alberi pericolanti per il vento sono stati segnalati nella zona del Liceo Galileo Galilei. In piazza del Tricolore un palo della luce danneggiato dal vento è stato messo in sicurezza. Secondo le previsioni le condizioni del tempo sulla città dovrebbero lentamente migliorare partire dalla serata.

«Grazie al lavoro preventivo di pulizia svolto su tombini, caditoie e canali - ha detto l'assessore alla Protezione civile
Luigi Bosco - la forte grandinata sulla zona etnea e su Catania non ha messo in crisi il sistema di smaltimento delle acque in città». Il maltempo non ha risparmiato nemmeno la provincia di Ragusa. Una violenta grandinata accompagnata da forte pioggia si è abbattuta nei comuni di Comiso, Modica e Ragusa col risultato che si sono allagate diverse strade invase da detriti e rami d'albero spezzati rendendo necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. Poco dopo mezzogiorno una tromba d'aria proveniente dalla fascia costiera si è abbattuta su Modica provocando il crollo del muro di recinzione dello stadio 'Vincenzo Barone'. L'area è stata transennata. Lungo viale delle Dune a San Leone - Agrigento, invece, è bastata poca pioggia per far scoppiare le fogne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X