Lunedì, 24 Settembre 2018
PREMIAZIONE A ZURIGO

Neuer e Messi si inchinano a Cristiano Ronaldo, il pallone d'oro è suo

Per CR7 è la terza volta che si aggiudica il premio. Il ct della Germania campione del mondo vince, battendo la concorrenza di Ancelotti e Simeone
Calcio, pallone d'oro, premio, Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Manuel Neuer, Sicilia, Sport
Al secondo posto Cristiano Ronaldo, con 80 milioni di dollari

ZURIGO.  Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d'Oro per il 2014. Per il portoghese si tratta della terza volta, avendo già conquistato il premio di miglior calciatore del mondo nel 2008 e l'anno scorso. L'attaccante portoghese del Real Madrid, che si aggiudica per la terza volta il riconoscimento dopo le vittoria nel 2008 e nel 2013, ha battuto la concorrenza di Manuel Neuer del Bayern Monaco e Lionel Messi del Barcellona. Ronaldo eguaglia così Cruyff, Platini e Van Basten. Il Pallone d'Oro Fifa è alla quinta edizione e riunisce il premio assegnato da «France Football» e il «Fifa World Player». A votare sono 154 giornalisti e ct e i capitani e ct delle 208 nazionali che fanno parte della Fifa.

Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d'Oro del 2014 con il 37.66% dlele preferenze. Al secondo posto Lionel Messi, che con il 15.76% ha preceduto di un soffio il portiere dei campioni del mondo Manuel Neuer (15.72%). Per il premio al miglior giocatore del mondo dello scorso anno hanno votato 544 giurati, così divisi: i commissari tecnici di 181 nazionali e altrettanti rappresentanti della stampa specializzata, e i capitani di 182 nazionali.

«Ringrazio mio figlio, la mia famiglia, la mia compagna, mio padre che non c'è più e tutti quelli che hanno votato per me. E poi il mio allenatore, i miei compagni, il presidente del Real e tutti quelli che lavorano nel club». Sono le prime parole di Cristiano Ronaldo, salito sul palco della Kongresshaus di Zurigo per ricevere il premio da Joseph Blatter e Thierry Henry (che aveva appena letto il nome del vincitore), subito dopo la proclamazione del vincitore del Pallone d'Oro per il 2014. «Per me è una serata unica - ha aggiunto CR7 -: abbiamo raggiunto tanti obiettivi, ma vincere questo trofeo è una cosa unica. Sono molto felice, e questo premio mi dà grandi motivazioni per continuare a lavorare come ho fatto finora, per continuare a vincere trofei collettivi e individuali. Lo dedico a tutti i portoghesi, che sono tutti speciali per me. Non avrei mai pensato di vincere questo premio per tre volte, e ora spero di eguagliare Messi (che ne ha vinti 4 ndr). Continuerò a lottare per cercare di essere il migliore». Poi Ronaldo ha fatto un grido liberatorio, per celebrare la sua 'terza voltà.

Il ct della Germania Joachim Loew, invece, ha vinto il premio di miglior allenatore del mondo per il 2014 assegnato nel corso del Gala della Fifa a Zurigo. Nell'anno appena trascorso Loew ha conquistato il titolo mondiale in Brasile, alla guida del 'National Mannschaft'. Dopo la proclamazione di Loew come miglior allenatore del mondo nel 2014, la Fifa ha reso noto le percentuali che hanno permesso al ct della Germania di vincere: il tecnico tedesco ha ricevuto il 36,23% delle preferenze, e ha preceduto Carlo Ancelotti del Real Madrid, secondo con il 22,06%, e Diego Pablo Simeone.

Il premio 'Ferenc Puskas' di gol più bello del 2014 è andato al colombiano James Rodriguez, per la prodezza realizzata nel match degli ottavi di finale dei Mondiali, contro l'Uruguay. Il riconoscimento gli è stato assegnato nel corso del Gala della Fifa a Zurigo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X