Giovedì, 15 Novembre 2018
CAGLIARI

Fotografa i vigili urbani al bar e subito dopo viene multata a piedi

Protagonista una donna, Enrica Anedda, avvocato, che aveva ripreso gli agenti mentre chiacchieravano davanti a un bar

CAGLIARI. "Intralcio del traffico", con questa motivazione i vigili urbani hanno multato una donna, Enrica Anedda, avvocato. Ma, secondo quanto racconta la stessa protagonista della storia, si tratterebbe di una "punizione", più che di un'effettiva sanzione: Anedda, racconta,  aveva fotografato pochi minuti prima dei vigili urbani in servizio, mentre "chiacchieravano davanti a un bar".

Il fatto è avvenuto a Cagliari, in piazza della Costituzione. Secondo il racconto della donna, ripreso dall'Huffington post,  gli agenti si sarebbero immediatamente resi conto di essere finiti nell'obiettivo dell'avvocato e senza perdere tempo l'hanno bloccata, chiedendole i documenti e facendole una multa da 25 euro per "intralcio al traffico".

Anedda intervistata dal quotidiano La Stampa: "La storia dell'intralcio al traffico è evidentemente una scusa per punirmi, per farmela pagare. Cosa avevano da temere? Probabilmente si sono resi conto di essere stati sorpresi mentre perdevano tempo". A difendere i vigili ci pensano i sindacati : " Non siamo fannulloni, la pausa di 15 minuti è prevista dal contratto e ogni volta viene comunicata alla centrale - spiega il rappresentante della Fp Cgil Eugenio Meloni - Dopo lo scandalo di Roma è facile raccogliere gli attacchi contro i dipendenti pubblici e i vigili urbani in particolare".

Secondo la ricostruzione dell'avvocato, la vicenda le sarebbe costato non solo 25 euro di multa, ma anche una minaccia: "Non si azzardi a pubblicare quella foto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X