Domenica, 23 Settembre 2018
GOVERNO

Il "Milleproroghe" non blocca gli sfratti, trentamila famiglie a rischio

Allarme dei sindacati degli inquilini che avevano chiesto il prolungamento del blocco

ROMA. Nel testo del Milleproroghe, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, non c'è la proroga del blocco degli sfratti. Dal ministero delle infrastrutture spiegano che non è stata inserita visto che nel decreto casa sono stati incrementi i fondi affitti e morosità incolpevole. I due fondi in tutto prevedono uno stanziamento, fanno sempre sapere dal ministero, di 446 milioni di euro. Il precedente Milleproroghe, per il 2014, aveva infatti prorogato il blocco degli sfratti per fine locazione fino al 31 dicembre 2014.

Nei giorni scorsi si erano fatte sentire le associazioni degli inquilini, tra cui Unione inquilini e Sunia, che in coro chiedevano un altro anno di stop. "Nei prossimi giorni circa 30 mila famiglie rischiano lo sfratto". A lanciare l'allarme è Aldo Rossi, segretario nazionale del Sunia, il sindacato degli inquilini, dopo che nel decreto Milleproroghe è saltato il prolungamento del blocco degli sfratti per fine locazione. Sfratti che interessano, spiega, "famiglie bisognose"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X