Giovedì, 15 Novembre 2018
L'ALLARME

Sos da una nave al largo di Corfù
A bordo immigrati siriani alla deriva

ROMA. Una nave al largo dell'isola greca di Corfù, ad ovest della Grecia,  ha lanciato un segnale di allarme. Secondo fonti della polizia portuale greca , sull'imbarcazione vi sarebbero "clandestini" in serie difficoltà.

Secondo le stesse fonti si tratta del cargo Blue Sky M, battente bandiera moldava. A bordo dell’imbarcazione, che stava navigando vicino all’isola di Othonoi, a nordovest di Corfù ed era diretto in Croazia, ci sarebbero 600 migranti, tutti di nazionalità siriana.

Gli uomini secondo quanto riferisce la guardia costiera sarebbero  stati abbandonati dagli scafisti. Le condizioni meteorologiche, fanno sapere le autorità greche, sono preoccupanti. Il vento nell’area sta soffiando a 49 chilometri all’ora e il mare è grosso.

Secondo quanto riferito dai media greci, il ministero della Marina mercantile di Atene sarebbe stato informato dell’sos dalle autorità italiane.

Da Corfù sono stati inviati due elicotteri della Guardia costiera greca. In arrivo anche una fregata che si trovava nella zona ed un elicottero della marina insieme a due imbarcazioni della polizia portuale greca.

Il cargo battente bandiera moldava, carico di centinaia di clandestini che  ha lanciato un sos, potrebbe avere problemi ai motori. Lo scrive il Telegraph online che cita una tv tedesca secondo la quale «l'allarme è stato lanciato per un'aviaria ai motori e non per la presenza di uomini armati a bordo».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X