Giovedì, 20 Settembre 2018
ISIS

Ucciso in un raid il governatore di Mosul, è il secondo in meno di un mese

Fonti statunitensi avevano annunciato all'inizio di dicembre che bombardamenti aerei internazionali avevano colpito a morte il precedente governatore, Radwan Hamduni.

ROMA. Il "governatore" dell'Isis di Mosul, in Iraq, è rimasto ucciso nei raid della coalizione internazionale. Lo afferma la polizia irachena citata dalla Cnn. Si tratta del secondo 'governatore della città ucciso in meno di 25 giorni.

L'annuncio era stato dato dalle autorità di Baghdad che avevano parlato di un raid aereo della Coalizione anti-Isis del governatore dello Stato islamico a Mosul, la seconda città dell'Iraq conquistata dai jihadisti nel giugno scorso.

E mentre non si hanno ancora notizie del pilota giordano catturato dallo Stato islamico nel nord della Siria, dopo che il suo caccia era precipitato nei pressi di Raqqa, Damasco ha continuato a colpire dal cielo le aree fuori dal controllo delle truppe lealiste.

La notizia della morte di Hassan Jabbur, da poche settimane nominato emissario dell'Isis a Mosul, non può essere verificata in maniera indipendente. Secondo la polizia irachena, l'uomo - anche noto come Abu Tulut - è stato ucciso in bombardamenti aerei a Qayyara, una località a sud di Mosul.

Si tratta del secondo duro colpo inflitto in meno di un mese ai jihadisti di Mosul. Fonti statunitensi avevano annunciato all'inizio di dicembre che bombardamenti aerei internazionali avevano colpito a morte il precedente governatore, Radwan Hamduni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X