Sabato, 22 Settembre 2018

Annie Lennox: l'icona pop degli anni '80 e 90' compie 60 anni - Le Foto

Annie Lennox arriva ai 60 anni, che compie proprio  il giorno di Natale, facendo più o meno quello che stanno facendo molti suoi colleghi, anche tra i più famosi, compresi Dylan e Aretha Franklin: registrando cover.

Per la verità "Nostalgia", proprio a voler sottilizzare, più che un album di cover è una raccolta di standard, da "Georgia On My Mind" a "Summertime", cui si aggiungono riletture di "I Put A Spell On You" e "Strange Fruit" che dimostrano che confrontarsi su quel terreno con Nina Simone e Billie Holiday non è stata la migliore delle idee.

Annie Lennox resta l'icona del pop rock degli anni '80 e '90: allora con gli Eurythmics, complice Dave Stewart, le è riuscito di interpretare in modo perfetto lo spirito del tempo. In quegli anni erano esplose MTV e l'industria del video e l'ambiguità sessuale era uno dei temi dominanti di quella rivoluzione nella cultura popolare, nei costumi e nei consumi di massa e Annie Lennox era il simbolo femminile di quella stagione. Una posizione in qualche modo sancita da un trionfo, nel 1992 cantando "Under Pressure" al concertone tributo a Freddy Mercury avvinghiata a David Bowie, il maestro riconosciuto, con gli occhi dipinti di nero.

Annie Lennox ha avuto molto successo anche all'inizio della sua carriera solista, "Why" è stata addirittura un tormentone, un classico degli show televisivi, dove lei (vedi Sanremo) era ovviamente richiestissima e amatissima dai registi. Una diva (si intitola così un suo album solista), elegante, intelligente, carismatica, piuttosto schiva con i media, con un solidissimo e ammirevole curriculum nell'ambito della beneficenza, soprattutto nella lotta all'Aids. Poi però la sua carriera si è un po' impantanata, nel frattempo si è sposata tre volte e ha attraversato periodi emotivamente molto difficili. Nonostante abbia vinto l'Oscar per la miglior canzone nel 2004 ("Into The West", brano guida della colonna sonora de "Il Signore degli Anelli: Il ritorno del Re") da anni è un in una posizione defilata rispetto alla scena principale e qualche flop discografico non l'ha certo aiutata.

A 60 anni ha un nuovo contratto discografico ma la sua ripartenza dalle cover non è stata entusiasmente. Non deve scoraggiarsi Annie, perché comunque è un personaggio che conserva un'allure che certamente non è la qualità principale delle attuali dive della scena pop mondiale. E poi con le cover è in buona compagnia: anche la sua amica Aretha Franklin l'ha combinata grossa col suo ultimo disco. .

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X