Sabato, 22 Settembre 2018
L'EX PREMIER

Berlusconi: da febbraio torno libero e alla guida di Forza Italia

"Con questa sinistra andiamo d'accordo per le riforme istituzionali ma non significa confondere i ruoli, noi siamo all'opposizione e alternativi a loro"

ROMA. "Da febbraio torno libero e alla guida di Fi per trasformare la maggioranza numerica dei moderati in maggioranza politica in grado di vincere tutte le elezioni. Potrò viaggiare per l'Italia ed una delle prime tappe sarà la Calabria". Lo ha detto Silvio Berlusconi nel corso di una telefonata con i giovani calabresi di Fi. L'ex premier ha sottolineato: per "colpa di una sentenza assolutamente infondata che mi ha colpito, mi hanno tolto i diritti politico e condizionato la mia liberta'".

Col Pd votiamo le riforme ma Fi è all'opposizione. "Con questa sinistra - ha aggiunto Berlusconi - andiamo d'accordo per le riforme istituzionali che sono le nostre del 2005 e che loro hanno abrogato con un referendum nel 2006. Votare insieme queste riforme non significa confondere i ruoli, noi siamo all'opposizione e alternativi a questa sinistra".

"Legge di stabilità, il governo fa votare legge sconosciuta". "Alla Camera hanno votato una legge incredibile già votata al Senato e che si pensava potesse essere conosciuta. Invece il governo è stato capace di fare una cosa incredibile e cioè far votare a Montecitorio una legge di cui non si conosce nulla".

"Siamo al terzo governo non eletto". "Stiamo attraversando un periodo difficile con una crisi difficilissima che non accenna a risolversi - continua il Cavaliere -. Siamo al terzo governo di sinistra non eletto dagli elettori che alla Camera si regge su 148 deputati giudicati incostituzionali dalla Consulta e al Senato è retto da 32 senatori eletti con il centrodestra per opporsi alla sinistra e che ora fanno da stampella al governo".

"Flat tax unico modo per rilanciare sviluppo". "La flat tax e' l'unico modo per rilanciare lo sviluppo". Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso di una telefonata con i giovani calabresi di Fi ribadendo la necessità "di applicare la ricetta liberale basata su tre principi: meno tasse, meno tasse, meno tasse".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X