Martedì, 20 Novembre 2018

"50 sfumature di grigio", boom di prenotazioni per il film rivelazione del 2015

ROMA. Cinquanta sfumature di grigio dopo essere stato un libro best seller mondiale potrebbe essere il film del 2015. Anche in Italia, dove l'edizione della trilogia, edita da Mondadori, ha già superato i 5 milioni di libri venduti ed è ancora oggi, a distanza dall'estate 2011 in cui era stata pubblicata, uno dei titoli forti per il Natale sull'onda del film imminente. La Universal Pictures ha lanciato un'iniziativa nuova per il nostro paese, la prenotazione dei biglietti per la visione del film con ben due mesi di anticipo e la risposta è un boom di vendite, magari tra amiche come regalo di Natale.

Più di 800 cinema hanno aderito all'iniziativa e già dell'apertura di venerdì 12 Dicembre in tutta Italia - sottolinea una nota della Universal - i botteghini hanno iniziato ad emettere biglietti per il film che arriverà nelle sale italiane il 12 febbraio 2015 alla vigilia di San Valentino.

«Il successo di questa iniziativa si nota nella classifica dei siti specializzati che vede al primo posto le vendite per »Hobbit - La Battaglia delle Cinque Armate« già nei cinema dallo scorso 17 dicembre , seguito da Cinquanta Sfumature di Grigio che nelle prevendite e prenotazioni batte tutti gli altri film di Natale già in sala». Richard Borg, Direttore Generale di Universal Italy sottolinea che «Queste premesse ci danno una chiara indicazione che il fenomeno editoriale si trasformerà in un eccezionale risultato nei cinema italiani e del resto del mondo».

La storia della timida studentessa Anastasia Steele interpretata da Dakota Johnson e del fascinoso miliardario dal lato oscuro, Christian Grey, impersonato da Jamie Dornan, al centro di una discussa ma vendutissima trilogia erotica della britannica E. L. James, più di 100 milioni nel mondo sia nella versione cartacea che in e book, tradotta in 51 lingue, è attesa al cinema da tempo. Prima le indiscrezioni sul cast, poi le riprese: ogni notizia ha fatto il giro del mondo, commentata sui social. «Alle legioni di fan, voglio dire che onorerò il potere del libro di Erika, così come i personaggi di Christian ed Anastasia. Li sento sotto la pelle anche io», aveva dichiarato l«'entusiasta» regista Sam Taylor-Johnson. L'inglese Erika Leonard James, con la storia delle acrobazie sessuali e del lato oscuro della passione tra il giovane misterioso miliardario Christian Grey e la studentessa Anastasia Steele che si trasformerà in una disinibita regina di frustini, manette e sesso bondage, ha saputo creare un incredibile fenomeno globale su cui mezzo mondo femminile ha dibattuto per mesi di sottomissione e dominazione come negli anni '70 ma senza, stavolta, la deriva politica. Si è parlato di filone 'mommy porn' ma soprattutto è stato apriprista di un nuovo genere letterario, un femminile aggiornato con temi esplicitamente sessuali, pruriginosi si diceva un tempo. Riuscirà il film a fare altrettanto?

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X