Mercoledì, 14 Novembre 2018
FORMULA 1

Ferrari, lo sfogo di Marchionne: "Il 2014 un anno disastroso"

Il presidente traccia le linee del prossimo anno. "Le nuove regole? Sembrano scritte da quattro amici al bar..."
Ferrari, formula 1, Sebastian Vettel, Sergio Marchionne, Sicilia, Sport
Sergio Marchionne

FIORANO. «Non vorrei parlare del 2014, che è stato un anno tutto da dimenticare e non vorrei discuterlo. Vi prego di parlare solo del futuro, perchè l'anno appena trascorso è stato un grandissimo disastro per la Ferrari». Così Sergio Marchionne nell'incontro per gli auguri di Natale, con il nuovo team principal, Maurizio Arrivabene. Sergio Marchionne, nuove presidente della Ferrari, si aspetta regole più comprensibili per i prossimi mondiali di F1: «Ha mai letto il regolamento di F1 - ha risposto Marchionne prima del primo scambio di auguri con la stampa di F1 - se lo ha fatto si è reso conto che si tratta di un labirinto costruito veramente veramente male. Se vogliamo il bene dello sport dobbiamo semplificare tutto, e rendere la vita più facile a chi lavora. A leggerle queste regole sembrano scritte da quattro amici al bar». "Gli obiettivi stagionali? Se dovessimo vincere 2 GP sarebbe un successo, con 3 sarebbe un trionfo". E Marchionne: "Con 4 saremmo in Paradiso".

Sergio Marchionne sa che sarà difficile riconquistare il vertice della F1 nel 2015, e sa che le incognite del nuovo ruolo derivano da ''scelte strategiche fatte da altre persone nel 2014 e che, riguardandole col senno per altro facile del poi, non condivido. Entriamo un po' in ritardo nel 2015. Non voglio dare la colpa a nessuno, ma la scelta di cercare di migliorare la macchina del 2014 insieme allo sviluppo di quella del 2015 oggi non la condivido. Partiamo indietro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X