Martedì, 20 Novembre 2018
NELL'ASILO

"A testa in giù nel passeggino", 11 bambini maltrattati a Portici

Le indagini degli agenti del nucleo investigativo della polizia locale di Portici sono partite dopo una segnalazione anonima giunta via mail

PORTICI. Sono 11 i piccoli di età compresa tra sei mesi e due anni identificati, grazie alle riprese video, come vittime dei maltrattamenti nell'asilo privato di Portici di cui sono accusate due maestre. Uno dei bimbi, spiegano gli investigatori, era stato messo a testa in giù nel passeggino. L'elenco dei maltrattamenti include anche episodi di giocattoli lanciati sul volto dei bambini, o il caso di un piccolo che è stato tenuto fermo incastrandolo tra un banchetto e una parete.

Le indagini degli agenti del nucleo investigativo della polizia locale di Portici - diretti dal colonnello Gennaro Sallusto e dal tenente Emiliano Nacar - sono partite dopo una segnalazione anonima giunta via mail. La successiva installazione di microcamere in cinque locali dell'asilo ha permesso di acquisire i riscontri sulla base dei quali il pm Giuseppe Cimmarotta della procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio delle due indagate, S.G., oggi sospesa dal servizio, e M.C., che oggi è alle dipendenze di una scuola pubblica in Toscana. Una segnalazione sull'accaduto è stata inoltrata alla direzione scolastica regionale competente. L'asilo, che si trova nel quartiere Bellavista, all'inizio dell'anno ha cambiato gestione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X