Giovedì, 15 Novembre 2018
L'ANNUNCIO

Attentato nella scuola in Pakistan, condannati a morte sei terroristi

 ISLAMABAD.  Il capo delle forze armate pachistane, generale Raheel Sharif, ha firmato l'ordine di esecuzione della condanna a morte di sei terroristi e le impiccagioni sarebbero previste già oggi.  Secondo i media locali, sono in corso i preparativi in diverse prigioni e sono già stati chiamati i boia per eseguire le pene capitali. Non sono ancora stati rivelati i nomi dei condannati, ma si sa che sono coinvolti in sanguinose stragi contro l'ex presidente Pervez Musharraf e contro il quartiere generale di Rawalpindi, la città gemella di Islamabad, avvenuto nel 2009. Tra di loro, informa il quotidiano Dawn, ci sarebbe Aqeel alias Dr Usman, un ex medico militare.

Il comandante dell'esercito pachistano, generale Raheel Sharif, ha chiesto al governo di Islamabad di realizzare oltre 3.000 impiccagioni di terroristi nelle prossime 48 ore.

Riflettendo sulle misure di ritorsione da adottare dopo il massacro di 148 persone, quasi tutti bambini e adolescenti, nella Scuola pubblica militare di Peshawar, l'alto ufficiale ha rivelato in un tweet di avere «chiesto al premier Nawaz Sharif di impiccare tutti i terroristi. Piu di 3.000 terroristi dovrebbero essere impiccati nelle prossime 48 ore».

Quando ancora era in corso l'azione di un commando armato nella scuola di Peshawar, il generale Sharif aveva ordinato la ripresa delle operazioni militari nel Waziristan settentrionale, roccaforte del Tehrek-e-Taliban Pakistan (TTP), autore dell'attacco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X