Mercoledì, 19 Settembre 2018
L'ACCORDO

Nucleare, India e Russia annunciano dieci nuovi reattori

NUOVA DELHI. India e Russia hanno annunciato a New Delhi il lancio di un ambizioso piano di costruzione di almeno dieci reattori nucleari in territorio indiano. Il premier indiano Narendra Modi, accanto al presidente Vladimir Putin, ha detto che «grazie alla cooperazione con i nostri amici russi costruiremo qui nei prossimi dieci anni dieci reattori nucleari».

Nel suo intervento davanti ai media, Modi ha detto di essere «contento che la prima unità dell'impianto nucleare di Kudankulam (fornita dalla Russia) sia già collegata in Kerala alla rete elettrica indiana, mentre stiamo lavorando per istallare le altre tre unità della centrale per una potenza di circa 1.000 MW». «Oggi - ha proseguito - abbiamo delineato una visione ambiziosa per l'energia nucleare di almeno altri dieci reattori. Avranno i più alti standard di sicurezza del mondo».

Da parte sua Putin ha confermato gli importanti programmi indo-russi per l'energia nucleare civile spingendosi anche oltre e sostenendo che «potremmo pianificare insieme la costruzione di oltre 20 reattori nei prossimi anni». Nella Dichiarazione finale del Vertice bilaterale, si sostiene al riguardo che «i due Paesi guardano al nucleare come ad una fonte di energia pulita, affidabile e praticabile». Per questo, due dei circa 20 documenti firmati da delegati russi e indiani riguardano proprio il rafforzamento della cooperazione per lo sviluppo di progetti nucleari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X