Mercoledì, 21 Novembre 2018
CICLISMO

L'Uci nega la licenza alla squadra di Nibali: l'Astana fuori dal World tour

Una decisione legata alla scoperta di due casi di doping. Pronto il ricorso al Tas

MESSINA. L'Uci nega la licenza alla squadra del ciclista Vincenzo Nibali. La Commissione licenze, organismo autonomo che valuta la correttezza delle formazioni del ciclismo mondiale appartenenti alle categorie World Tour e Professional, ha deciso di non assegnare la licenza all’Astana, la squadra kazaka del vincitore del Tour de France.

La notizia riportata dalla Gazzetta dello Sport, parla di una decisione  legata alla scoperta  di due casi di doping che hanno coinvolto la squadra  nei mesi scorsi: quelli dei fratelli kazaki Valentin e Maxim Iglinskiy, entrambi per Epo (eritropoietina).

L’Astana, dunque, attualmente non fa parte delle 18 formazioni del world Tour, quelle che partecipano alle corse più importanti del calendario. Una decisione finale sul destino del team sarà presa all’inizio della settimana prossima.

Vicenda quella del doping che fu criticata dallo stesso Nibali,  il quale, alla vigilia della consacrazione della sua vittoria, disse: “E’ grazie anche ai controlli antidoping più stretti e rigorosi se io ho potuto vincere il Tour”.

La squadra intanto ha già annunciato che presenterà ricorso al Tribunale arbitrale sportivo di Losanna . Ma, come sottolinea la Gazzetta, se  quest’ultimo desse parere negativo: "Tutti i contratti dei corridori sarebbero annullati e il vincitore del Tour de France sarebbe libero di cercarsi un’altra squadra, anche se Nibali ha già detto che intende comunque restare nella formazione con la quale è sotto contratto fino al 2016".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X