Mercoledì, 19 Settembre 2018
A MAINZ

Ristoratore italiano ucciso a colpi di pistola in Germania

Secondo le notizie che stanno rimbalzando sulla rete, la Polizia tedesca ha arrestato un 36enne del posto, sospettato di essere l'esecutore

MAINZ. Un italiano originario della zona di Vasto, nella provincia di Chieti, Domenico Antonio Battista, 51 anni, è stato ucciso a colpi di pistola in Germania, davanti al suo ristorante-pizzeria. L'omicidio - secondo quanto riportato dal sito online vastoweb.com - è avvenuto sabato notte nella località dove Battista aveva aperto la sua attività, a Nieirstein, in Renania vicino Mainz.

Secondo le notizie che stanno rimbalzando sulla rete, la Polizia tedesca ha arrestato un 36enne del posto, sospettato di essere l'esecutore, anche lui italiano. Sul profilo Facebook di Battista compaiono tanti commenti di cordoglio e immagini di chi sul posto ha organizzato anche una veglia. Il suo ultimo commento con una foto che ritrae un dolce è del 27 novembre scorso, due giorni prima di essere ucciso.

Il 36enne arrestato conosceva personalmente la vittima: lo ha detto all'Ansa la procuratrice generale Andrea Keller, che dirige le indagini sull'uccisione di Domenico Antonio Battista a Nierstein, nel Land tedesco della Renania-Palatinato. «Ma per quanto ne sappiamo non lavorava nel ristorante» La Casa, dove Battista è stato ucciso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X