Sabato, 22 Settembre 2018
IL CASO

Prepensionamenti, regionali sul piede di guerra: Crocetta apre uno spiraglio

Il presidente della Regione: «In Finanziaria un piano per il personale»

PALERMO. Hanno chiamato a raccolta i dipendenti e di fronte a una platea di duemila persone che hanno riempito il teatro Don Orione hanno lanciato la loro sfida al governo regionale. Cobas e Sadirs, le due sigle autonome più rappresentative, hanno annunciato giovedì sera una nuova stagione di lotta sindacale che potrebbe sfociare in scioperi.
«Il governo - dicono i leader sindacali - è sempre pronto più ai proclami che ai concreti risultati». La piattaforma di rivendicazioni che Cobas e Sadirs hanno presentato ai duemila lavoratori che hanno partecipato all’assemblea parte dalla richiesta di avviare il piano dei prepensionamenti: «Applicando i requisiti pre-Fornero potrebbero lasciare gli uffici in 2.500, di cui 400 dirigenti».

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X