Martedì, 18 Settembre 2018
IN EMILIA ROMAGNA

Morandi "confessa": "Per la prima volta non sono andato a votare"

BOLOGNA.  «Domenica non sono andato a votare, forse perchè considerato l'esito scontato, ma anche per un pò di delusione per ciò che è successo con la pesante astensione in Emilia Romagna: ci rimani male. L'ultima grande figura della sinistra penso sia stato Berlinguer: abbiamo bisogno di una classe dirigente più forte. Renzi? Non so... È cambiato il modo di fare politica». Lo ha detto  Gianni Morandi alla presentazione di «Autoscatto 7.0», il nuovo doppio cd uscito ieri che contiene 33 titoli fra brani inediti e le canzoni più conosciute e significative della sua carriera.

«Io ho visto il partito di Palmiro Togliatti prima, poi di Berlinguer, ultima grande figura che ha avuto la classe dirigente, poi è venuto Occhetto e adesso c’è Renzi che non so -sottolinea- se sarebbe stato un nostro alleato ai tempi di mio padre e miei. Inoltre ho condiviso 25 anni con Andreotti, dove andava lui c’ero io e viceversa. Ho visto come è cambiato il modo di fare politica e in me c’è molta delusione. Non so poi se sia stato Renzi a non aver portato la gente a votare ma so -conclude- che in Emilia c’è ancora uno zoccolo molto duro».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X