Lunedì, 24 Settembre 2018
METEO

L'Italia si "spacca" in due: freddo e maltempo al Nord, clima mite al sud

In Campania, Calabria e Sicilia si potranno superare punte di 23-24 gradi

ROMA. «Altre piogge interesseranno Nord e Toscana fino a venerdì e torna l'allerta meteo in Liguria per rischio fenomeni intensi». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega - «sui settori liguri infatti potremo avere temporali autorigeneranti capaci di scaricare ingenti accumuli pluviometrici in aree ristrette, con conseguenti criticità idrogeologiche. Qualche rovescio o temporale più consistente potrà interessare anche Toscana e basso Piemonte, mentre sul resto del Nord i fenomeni saranno in genere di debole intensità. Maggiori schiarite favoriranno invece il resto del Centro ed in generale Sud e Isole, pur con qualche pioggia possibile su ioniche, Lazio, Umbria e Marche, contestualmente ad un deciso rinforzo dello Scirocco accompagnato da un sensibile rialzo delle temperature: tra Campania, Calabria e Sicilia si potranno superare punte di 23-24°C».

«Nel weekend si avvicinerà da Ovest un profondo vortice mediterraneo» - prosegue l'esperto - «il quale dopo aver portato forte maltempo su Spagna, Baleari e Marocco, raggiungerà l'Italia nella giornata di domenica. Sarà così di nuovo maltempo anche intenso in particolare da Domenica sera e al Centronord, con ancora una volta rischio di forti temporali sulle regioni tirreniche e piogge abbondanti su quelle settentrionali, con nevicate sulle Alpi a quote medio-alte. Anche al Sud si potranno avere forti temporali, ma soprattutto a fine giornata. Il sabato sarà di transizione, con nubi irregolari di passaggio ma poche piogge, al più probabili su Piemonte, Liguria, Sardegna e Friuli Venezia Giulia». «Soffieranno intensi venti di Scirocco e le temperature si porteranno su valori persino quasi estivi al Sud» - aggiunge Ferrara -« dove si attendono punte anche di oltre 24-25°C sui versanti tirrenici, con picchi anche superiori ai 26-27°C sulla Sicilia settentrionale. Molto mite anche al Centro con massime localmente superiori ai 21-22°C, specie tra bassa Toscana e Lazio. Tra le città più calde Grosseto, Roma, Napoli, Lamezia Terme, Messina, Palermo e Trapani». «L'avvio di Dicembre sarà ancora turbolento» - conclude l'esperto di 3bmeteo.com - «con piogge e rovesci diffusi almeno sino a martedì, ma questa volta le temperature saranno in calo, specie dopo il 3 Dicembre e al Nord e sul medio versante adriatico, per arrivo di aria più fredda dalla Russia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X