Lunedì, 19 Novembre 2018
IL PROGETTO

Alzheimer, screening via web per un milione di persone

I test sono disponibili sul sito Mindcrowd.org, per ora in inglese ma presto in altre 10 lingue

ROMA. Con dieci minuti e una connessione a internet si può diventare parte del più grande screening sull'Alzheimer mai ideato, che punta a ottenere i dati di un milione di persone in tutto il mondo. Il progetto MindCrowd, lanciato dall'università dell'Arizona, chiede a tutti gli internauti di risolvere due semplici test di memoria e attenzione per individuare potenziali pazienti su cui approfondire le indagini.

I test sono disponibili sul sito Mindcrowd.org, per ora in inglese ma presto in altre 10 lingue. «La maggior parte degli studi sono fatti in aree confinate, ma questa è un'opportunità per avere dati da tutto il mondo - spiega Elizabeth Glisky, uno dei ricercatori principali del progetto, che è stato presentato la scorsa settimana al meeting della Society of Neuroscience -. Attraverso Internet abbiamo l'opportunità di avere dati su un gran numero di persone con età, background, storie diverse, e questo ci dà un'opportunità per guardare a molte variabili».

I partecipanti che avranno un punteggio basso nei test verranno ricontattati nella seconda fase dell'esperimento, in cui verrà chiesto loro di fare altri esercizi e di fornire un campione di saliva, con l'obiettivo di arrivare a capire le 'firme' genetiche della malattia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X