Lunedì, 24 Settembre 2018
GENOVA

Rissa fuori dalla discoteca, muore un giovane

Nella rissa coinvolte trenta persone. Tre i feriti, grave uno di loro

ROMA. Un ragazzo è morto stamani durante una rissa avvenuta all'esterno di una discoteca in periferia a Genova. Un suo coetaneo versa in condizioni gravissime all'ospedale, tre i feriti. Sul posto la Polizia di Stato e i mezzi di soccorso.

La vittima è un ragazzo di 20 anni di origini ecuadoriane, Pablo Francisco Macias Trivino, residente a Rivarolo. Secondo quanto appreso, la rissa è iniziata dentro la discoteca e i due gruppi, di trenta persone ciascuno, sono stati fatti uscire nella piazza antistante dove si sono affrontate le due pandillas. Secondo quanto appreso, tutti i contendenti erano armati con mazze, spranghe e coltelli. Non è escluso che possa trattarsi di un regolamento di conti tra bande.

LE INDAGINI. Potrebbe essere morto per una o più coltellate il ragazzo ucciso fuori da una discoteca nel ponente di Genova. Il giovane è morto appena arrivato in ospedale.  Tra i feriti c'è anche una ragazzina colpita al volto da una bottigliata che le ha fatto perdere tutti i denti e le ha fratturato la mascella.

La sezione omicidi della squadra mobile di Genova ha ascoltato due persone negli uffici in Questura. Si tratta di due ragazzini ecuadoriani che avrebbero assistito all'omicidio e potrebbero essere in grado di fornire particolari utili alle indagini. I due sono sentiti come persone informate dei fatti. La discoteca, già in passato teatro di risse, arresti e accoltellamenti, era già stata chiusa nelle scorse settimane dal questore di Genova Vincenzo Montemagno che aveva firmato un ordine di chiusura temporanea del locale in base alle leggi di pubblica sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X