Sabato, 17 Novembre 2018
QUESTA SICILIA

Personale regionale, ogni dipendente lavora due mesi in meno

di

Mancano quattro miliardi per fare il bilancio
Le entrate e le uscite regionali da anni ormai non sono più di importo eguale come impone la legge. Non si tratta di una temporanea crisi di liquidità ma piuttosto del fatto che ci sono meno soldi e tuttavia si continua a spendere come se niente fosse cambiato. Eppure è venuto meno circa il 35% della copertura per le spese correnti. La conseguenza è che, a leggi vigenti, mancano più di quattro miliardi per "fare" il bilancio.
Giornale di Sicilia, 1 novembre 2014

 

Sono troppi ma si continua ad assumere
Nel corso del 2013 sono stati 196 i dipendenti regionali che hanno lasciato il servizio. In particolare 61 sono andati via per limiti di età, 76 per dimissioni con diritto a pensione, 1 per assegnazione ad altra amministrazione e 58 per altri motivi non specificati. Quelli assunti sono stati invece 224, di cui per concorso, uno per chiamata numerica categorie protette ed 222 per "altre cause" non meglio specificate; e la chiamano trasparenza. Tra cessati ed assunti il personale regionale è aumentato di altre 28 unità.
Regione Siciliana, 24 ottobre 2014

 

E ognuno lavora due mesi meno

Il personale regionale si assenta in media 26 giorni all'anno per ferie, 12 giorni per malattia ed 11 giorni per altri motivi. In media si tratta quindi di 50 giorni di assenza, senza contare sabati, domeniche e festività; mano a mano che si passa dal livello più basso al più alto diminuiscono le assenze: il personale di categoria "A" si assenta in media 58 giorni, mentre i dirigenti fanno 36 giorni di assenza ed i direttori generali addirittura meno di sei.

Regione Siciliana, ottobre 2014

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X