Martedì, 20 Novembre 2018
L'ALLARME

Sostanza presente nella maggior parte dei saponi può provocare il cancro

Si chiama triclosano, ed è potenzialmente cancerogena

ROMA. La maggior parte dei saponi in commercio contiene una sostanza antibatterica, il triclosano, potenzialmente cancerogena che in studi su animali si è dimostrata un fattore di rischio notevole per il cancro del fegato. Secondo gli autori del lavoro, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, la sostanza è così diffusa in tantissimi detergenti e cosmetici di largo consumo che non si può escludere abbia gli stessi effetti negativi anche nell'uomo.

Il triclosano non gode di una buona reputazione: già in passato studi avevano evidenziato che l'esposizione a questo antimicrobico è associata allo sviluppo di allergie pediatriche, disfunzioni metaboliche e tiroidee. Un recente studio sulla rivista mBio ha mostrato che il triclosano può favorire
infezioni delle vie respiratorie. Nel nuovo lavoro, condotto da Robert Tukey della prestigiosa University of California a San Diego, gli esperti hanno esposto per alcuni mesi dei topolini a triclosano e hanno visto che ciò provoca negli animali proliferazione delle cellule di fegato, fibrosi epatica (che porta a perdita di funzionalità dell'organo), stati infiammatori, tutte condizioni che conducono al cancro del fegato. Data l'ampia esposizione umana a questo agente, non è da scartare l'ipotesi che faccia male anche al nostro fegato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X