Venerdì, 16 Novembre 2018
DECRETO MONTI

Gli assessori regionali dovranno firmare il registro delle presenze

Gli esponenti della giunta dovranno segnare la loro presenza ai lavori all'Assemblea regionale

PALERMO. Dalla prossima seduta parlamentare, gli assessori della giunta Crocetta dovranno firmare il registro delle presenze. Lo ha stabilito la Presidenza dell'Ars nell'ambito dell'applicazione del decreto Monti. La nuova disposizione è stata comunicata all'aula dal presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone.

«Gli assistenti parlamentari avranno cura di fare apporre la firma agli assessori presenti in aula - ha detto Ardizzone - Il registro poi sarà trasmesso con cadenza mensile alla Presidenza della Regione».

E' saltato intanto il voto per il vice presidente dell'Ars: l'elezione potrebbe avvenire contestualmente al riordino delle commissioni parlamentari che per regolamento vanno ridiscusse a metà legislatura.

Alla base del rinvio c'è il mancato accordo nel centrodestra che non è riuscito a trovare una candidatura unitaria per la sostituzione di Salvo Pogliese (Pdl) eletto al parlamento europeo.

In aula, il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, ha letto una nota trasmessagli dal capogruppo di Fi all'Ars, Marco Falcone, con la quale si chiede di rinviare l'elezione per effettuarla nell'ambito del riordino delle commissioni, in scadenza tra un mese circa.

Ardizzone quindi ha convocato la capigruppo che dovrà stabilire l'eventuale rinvio del voto che è all'ordine del giorno della seduta parlamentare di questo pomeriggio, che al momento è sospesa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X