Martedì, 13 Novembre 2018

Randi Ingerman, fascino senza tempo tra il dolore per la malattia e il sogno di maternità - Foto

Da poco ha festeggiato i suoi 47 anni all’Atlas Foyer, "tavern bar" in zona Piola, a Milano. Occasione ghiotta per Randi Ingerman per lanciare la sua nuova collezione di prodotti in silicone. Anche se piena di vita, la Ingerman nasconde un dolore dovuto alla sua malattia definita un anno e mezzo fa misteriosa, “che nessuno riesce a diagnosticare” e che “la medicina tradizionale non riesce a curare”.

Oggi la Ingerman parla di epilessia, probabile conseguenza della lunga sfilza di lutti. Nel giro di pochi anni, infatti, ha perso il padre, il fratello, la nipotina, oltre ad aver subito due aborti. Grazie a delle cure alternative, la Ingerman adesso è vicina alla guarigione. Ecco perchè torna a sognare di poter diventare un giorno mamma.

“Non ho rinunciato a diventare mamma. Il mio sogno, quando guarisco, è di adottare un bambino. Corteggiatori non me ne mancano. Ma cerco un uomo che mi faccia battere il cuore”. Tuttavia, la bellezza non basta: “Se non mi fa ridere, se non è intelligente, non fa per me”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X