Martedì, 13 Novembre 2018
LA TRAGEDIA

Maltempo al Nord, un uomo travolto e ucciso dall'acqua

L'uomo è morto annegato mentre, stando a una prima ricostruzione, stava aprendo una chiusa per far defluire l'acqua da una roggia.

CREMA. Una persona è morta a Crema, in provincia di Cremona, in seguito al maltempo che ha colpito la zona. Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco nei pressi di un mulino invaso dall'acqua. L'episodio è accaduto a Moscazzano, in provincia di Cremona, ed ha visto vittima un uomo di 36 anni che è morto annegato mentre, stando a una prima ricostruzione, stava aprendo una chiusa per far defluire l'acqua da una roggia.

La tragedia è accaduta nei pressi di un ristorante. Si trovava con altre persone che hanno dato l'allarme quando l'uomo è sparito dalla loro vista dopo essere caduto in acqua. Era un giardiniere e manutentore di chiuse, Armando Vagni, l'uomo di 36 anni morto annegato proprio mentre stava cercando di aprire una chiusa per far defluire l'acqua da una roggia-mulino.

Sono state alcune persone che erano con lui ieri sera e lo stavano guardando mentre svolgeva il suo lavoro a far scattare immediatamente l'allarme quando lo hanno visto cadere. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre il corpo, finito incastrato sotto una pala del mulino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X