Sabato, 22 Settembre 2018
SI CHIAMA ORTORESSIA

L'ossessione per il cibo sano può diventare una malattia

Molte persone trascorrono una quantità eccessiva di tempo a leggere di alimenti e preparare cibi

NEW YORK. Il crescente interesse a mangiare sano può, in alcuni casi, tradursi in conseguenze non salutari. La corsa ai cibi 'puri' e sani spesso diventa un'ossessione e, in casi estremi, malnutrizione. L'ossessione per il mangiar sano è chiamata dagli esperti 'ortoressia', un disturbo poco conosciuto e che non ha una diagnosi ufficiale. Gli individui affetti da ortoressia possono presentare alcuni sintomi, ma non facili da diagnosticare, secondo i medici. Talvolta abitudini alimentari troppo sane, che portano a evitare determinati cibi, si traducono in una perdita eccessiva di peso, con l'ortoressia che diventa anoressia.

«Alcune persone diventano malnutrite non perchè limitati nelle scelte di cosa mangiare ma perchè scelgono cosa mangiare. Non lo fanno perchè vogliono dimagrire, lo fanno perchè vogliono diventare più sane», afferma Thomas Dunn, psicologo dell'Università del Colorado, sottolineando che si tratta di uno «stato mentale che, se portato agli estremi, è una malattia mentale come le altre». Fra i criteri di diagnosi dell'ortoressia è stato individuata l'ossessione per la qualità e la composizione dei cibi, con molte persone che trascorrono una quantità eccessiva di tempo, ovvero più di tre ore al giorno, a leggere di alimenti e preparare cibi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X