Martedì, 18 Settembre 2018
LAVORO

Posto per 1.700 nell’Esercito: domande dal 9 dicembre

di
L’ammissione dei volontari sarà subordinata al superamento di una selezione. Le istanze potranno essere presentate fino al 7 gennaio 2015

PALERMO. Fascino della divisa, voglia di difendere la patria, bisogno assoluto di trovare un lavoro. Possono essere tantissime le motivazioni che spingono i venti-venticinquenni di oggi a indossare elmetto e mimetica e candidarsi per un posto nell'Esercito italiano e che certamente risponderanno numerosi al bando pubblicato dalla Direzione generale per il personale militare del ministero della Difesa. Scaduti i termini per le domande di accesso al primo blocco di reclutamento, sono state pubblicate le date per il secondo blocco, che prevede la selezione di 1.700 giovani e l'incorporazione nel giugno prossimo come volontari in ferma prefissata di un anno nell'Esercito italiano. Per l'intero 2015 è previsto il reclutamento di settemila giovani.

Per la nuova fase del concorso VFP1 la domanda di partecipazione per il primo blocco può essere inviata dal 9 dicembre di quest'anno al 7 gennaio 2015, per i nati dal 7 gennaio 1990 al 7 gennaio 1997.

Possono partecipare al bando i candidati in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana; godimento dei diritti civili e politici; età compresa tra i 18 e i 25 anni; assenza di condanne e di procedimenti penali in atto per delitti non colposi; non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso una pubblica amministrazione, o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d'autorità o d'ufficio, da precedente arruolamento nelle forze armate o di polizia; possesso di licenza media; non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; non aver tenuto comportamenti che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; idoneità psicofisica; non abusare di alcool o sostanze stupefacenti o psicotrope ad uso non terapeutico; statura non inferiore a 1,65 metri se candidati di sesso maschile, e a 1,61 metri se candidate di sesso femminile; non essere in servizio quali volontari nelle forze armate.

Le domande di partecipazione al concorso 2015 dovranno essere presentate attraverso il portale web dedicato ai concorsi online del ministero della Difesa raggiungibile anche dal sito internet www.esercito.difesa.it. Le istanze dovranno essere inviate al sistema informatico centrale entro le date di scadenza previste per ciascun blocco di inserimento. L'ammissione dei volontari VFP1 sarà subordinata al superamento di una selezione articolata nelle seguenti fasi: acquisizione, istruttoria delle domande pervenute e verifica; redazione di una graduatoria dei candidati da ammettere alla valutazione dei titoli di merito, sulla base delle votazioni conseguite nel diploma di istruzione secondaria di primo grado, per un massimo di 20.000 concorrenti per ciascun blocco; valutazione dei titoli di merito e redazione della relativa graduatoria; accertamenti psicofisici e attitudinali. Al termine dell'iter valutativo, l'apposita commissione incaricata della valutazione dei candidati provvederà a redigere la graduatoria di merito finale, che resterà valida per un periodo di 12 mesi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X