Venerdì, 16 Novembre 2018
ALLERTA METEO

Maltempo al Nord Italia, morti due anziani in Lombardia e Piemonte

Un uomo è morto dopo essere cascato nel Lago Maggiore a Ispra, in provincia di Varese. In Piemonte, nel Biellese, un'altra vittima: un pensionato di 70 anni, Il lago di Como è esondato nel pomeriggio nelle piazze del centro della città

VARESE. Un uomo è morto dopo essere cascato nel Lago Maggiore a IsprA. Si tratta di un 70enne, residente a Bodio Lomnago, in provincia di Varese. Quando è caduto stava sistemando le cime della sua barca, ormeggiata nel porto che rischiava di andare alla deriva. L'anziano è stato ripescato dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

Si aggrava con il passare delle ore la situazione maltempo in Piemonte: nel Biellese un pensionato di 70 anni è morto e un altro è rimasto ferito a Crevacuore, in Valsessera. I due stavano controllando il pendio sovrastante le loro case quanto, improvvisa, dal pendio si è staccata una frana. Il pensionato è rimasto sepolto nel fango, l'amico si è salvato ed è stato portato in ospedale in stato di shock. Gli smottamenti, le frane e gli allagamenti sono diffusi in tutte le province della Regione. Le situazioni più gravi nel Verbano-Cusio-Ossola.

Il maltempo sta creando disagi anche in provincia di Torino. A Chiaverano, nel Canavese, una frana minaccia le case e per precauzione una trentina di famiglie sono state evacuate. Allarme anche in Valchiusella, specie a Brosso in Regione Monti, dove la scorsa notte una grossa frana si è staccata invadendo la strada panoramica.Sempre a Brosso un'altra frana è precipitata sulla provinciale 64. Un altro movimento franoso si è verificato sulla stessa strada, tra Drusacco e Traversella, all'altezza di regione Combadara.

Il lago di Como è esondato nel pomeriggio nelle piazze del centro della città. L'acqua ha invaso due corsie su tre del lungolago all'altezza di piazza Cavour. Al momento il traffico non è stato interrotto, ma sarà deviato nelle vie del centro storico, non appena il livello del lago si alzerà ulteriormente. Le previsioni sono infatti di una crescita regolare e continua almeno fino a domani. Alle 17 di oggi il livello del Lario era salito a 122,8 centimetri, quando la quota di esondazione è a 120. Nel lago entravano 727 metri cubi di acqua al secondo, mentre il deflusso alle dighe di Olginate (Lecco) era di 562 metri cubi. Sotto osservazione in provincia il livello del lago di Pusiano e del fiume Lambro in particolare nell'abitato di Merone. Numerose le segnalazioni di frane, smottamenti e allagamenti ma per il momento non si segnalano strade interrotte.

Notte di pioggia battente su gran parte della Liguria con rovesci anche intensi. E' tornata alla normalità la situazione all'aeroporto di Genova, dopo che il black out di una centralina ne aveva limitato l'operatività. Prorogata in Liguria l'allerta 1 fino a mezzanotte data la possibilità di temporali sparsi forti e localizzati. L'allerta 1 rimarrà in vigore fino alle 6 di domattina nella zona del Tigullio, la Val Fontanabuona, e tutto il Levante Ligure fino alla Spezia, comprese le Valli Magra e Vara e nell'entroterra (Valbrevenna, Valle Scrivia, Val d'Aveto, Valtrebbia).

"La situazione è più drammatica. Piove forte e temo nuove frane", dice Vittorio Centanaro, sindaco di Leivi, mentre coordina gli interventi sotto il nubifragio che alle 9 si è abbattuto su Leivi, uno dei comuni più colpiti dal maltempo e dove sono morte due persone che hanno avuto la casa travolta da una frana. "Manca la corrente elettrica in gran parte del comune, non abbiamo acqua. Gli sfollati per ora sono una trentina, le frane rendono difficile gli spostamenti. Se non smette di piovere qui è la fine", dice.

Burlando: P.civile, esercito, giovani segno fiducia - "Per me in un Paese che è in una fase di grande debolezza avere insieme protezione civile, esercito e ragazzi volontari è un bellissimo segnale di fiducia". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando in risposta al capo della protezione civile Franco Gabrielli che ha definito isterica la scelta della Liguria di chiamare l'esercito per aiutare le popolazioni alluvionate. "Abbiamo idee diverse, ma si possono esprimere senza insultare. Definirmi isterico è un po' complicato".

Comune Milano, esondato Seveso a Niguarda - A causa della pioggia incessante è esondato, intorno alle 15.25 al quartiere Niguarda di Milano, il fiume Seveso. L'innalzamento dei livelli dell'acqua trasportata dal fiume, spiega l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli, è stato improvviso, passando in poco tempo da poco più di un metro a oltre due metri, prima, e nel giro di pochi minuti a superare i tre metri. Sul posto sono già presenti uomini della protezione civile, della polizia locale e del servizio idrico della società Mm.

Il Lambro esonda a Monza, problemi per viabilità
Allagamenti e circolazione paralizzata in tutta la Provincia di Monza e Brianza, a causa delle imponenti piogge delle ultime ore, che hanno portato all'esondazione del Lambro nel capoluogo brianzolo. A Vimercate e dintorni, decine di chiamate al 118 hanno segnalato l'allargamento di box e cantine nonché ascensori fuori uso. La circolazione sulle provinciali è difficoltosa a causa dell'allargamento di numerosi sottopassaggi. Ad Arcore l'acqua ha costretto le attività commerciali a chiudere e ha reso difficoltosa la circolazione stradale; i passaggi a livello della linea ferroviaria sono chiusi da ormai 45 minuti per problemi di allagamenti sui binari con conseguenti code sulle strade principali.

Allagamenti e frane all'Elba dopo nubifragio - La situazione più grave a Rio Marina dove si sono registrati inondazioni e smottamenti con problemi al traffico. Allagati negozi e fondi al piano terreno. Travolte dalle acque e dal fango le auto in sosta. Frane sulla provinciale 26 tra Rio Marina e Porto Azzurro ma anche qui il traffico non ha subito interruzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X