Lunedì, 24 Settembre 2018
DALLO SPAZIO

Esa, missione compiuta per "Rosetta": il lander sulla cometa

"È un giorno storico, dobbiamo essere orgogliosi che la tecnologia italiana abbia contribuito a portare" la missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea "fin laggiù", scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi

Il lander Philae è atterrato sul nucleo della cometa 67/P Churyumov-Gerasimenko: è il primo veicolo a compiere una simile impresa, segnando un primato senza precedenti nella storia dell'esplorazione spaziale. La missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha raggiunto il più spettacolare e ambizioso dei suoi obiettivi.

Dopo lunghissimi momenti di tensione, l'atterraggio sulla cometa è stato accompagnato da un grande applauso, abbracci e strette di mano nel centro di controllo dell'Esa in Germania, l'Esoc, a Darmstadt. Dalla superficie della cometa il lander Philae ha inviato il segnale alla sonda Rosetta, che lo ha ritrasmesso a Terra. Nonostante tutti i timori, la discesa è andata bene e l'antenna è correttamente rivolta verso l'alto.

 Lander Philae è ''saldamente ancorato'' al nucleo della cometa 67/P Churyumov-Gersimenko, ed è anche atterrato a soli 4 centimetri dal punto previsto: sono le ottime notizie dal centro di controllo di Philae a Colonia, trasmesse nella diretta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa). ''Confermiamo che il lander è sulla superficie della cometa'', ha detto il responsabile delle operazioni della missione Rosetta, Andrea Accomazzo, dal centro di controllo dell'Esa a Darmstadt. A dispetto dei problemi tecnici rilevati nelle prime ore del mattino, prima del via definitivo alla separazione del lander dalla sonda, ''l'atterraggio è stato delicato e dolce'', hanno detto da Colonia i responsabili delle operazione di Philae.

ù''Tutto sta avvenendo come previsto: siamo sulla cometa e ci resteremo'', hanno aggiunto. Nel frattempo la sonda Rosetta, che si trova sempre ad una distanza di sicurezza dalla cometa, sta scattando le prime foto di Philae su Agilkia, come è stato chiamato il sito di atterraggio.

"È un giorno storico, dobbiamo essere orgogliosi che la tecnologia italiana abbia contribuito a portare" la missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea "fin laggiù". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che accompagna al messaggio l'hashtag "#CometLanding".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X