Sabato, 17 Novembre 2018
LA STORIA

Cane della Guardia di Finanza scopre in auto oltre 300 mila euro

Erano nascosti sotto i sedili della vettura di un ucraino

BOLZANO. La Guardia finanza di Brunico, grazie anche all'unità cinofila, hanno scoperto a Prato Drava 365 mila euro in contanti, trasportati illecitamente da un cittadino ucraino. I soldi, nascosti sotto i sedili dell'autovettura dell'uomo, erano detenuti senza le prescritte dichiarazioni valutarie che ne avrebbero legittimato l'importazione in Italia. I militari hanno quindi proceduto all'immediato sequestro del 50 per cento dell'importo.

Di qualche settimana fa, un'altra storia da Palma di Montechiaro con un amico a 4 zampe come protagonista. Non riusciva a separarsi dal suo padrone, neanche da morto, perciò ogni giorno raggiungeva il cimitero e si fermava davanti alla lapide con la foto di chi, in vita, lo aveva accudito. Era un meticcio di taglia media che, da quando non aveva più il padrone, aveva finito per affezionarsi al custode del cimitero, che gli dava da mangiare. Bene, qualche giorno fa il cane, per difendere il suo nuovo amico dall’aggressione di due pitbull, gli ha fatto letteralmente da scudo, salvandolo. Lui, però, non ce l’ha fatta. E’ morto per le ferite procurate dai pitbull che lo hanno azzannato e con i quali, per difendersi, ha ingaggiato un furioso combattimento.

A dividere gli animali, quando si è accorto di ciò che stava accadendo, è stato proprio il custode del cimitero, in collaborazione con una pattuglia di carabinieri che nel frattempo l’uomo aveva chiamato per chiedere aiuto.

Sul posto sono intervenuti anche i responsabili del canile di Licata, che svolgono il servizio anche per Palma di Montechiaro, che hanno provveduto a catturare, non senza difficoltà, i due pitbull. Gli animali sono stati trasferiti nella struttura di Licata. Qui il più grande dei due è deceduto, poche ore dopo, in seguito alle ferite riportate quando ha aggredito il randagio al cimitero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X