Lunedì, 24 Settembre 2018
OMICIDIO

Pakistan, bimba torturata e uccisa: gettata in una discarica

Corpo trovato in una discarica, si sospetta anche tentato stupro.

ISLAMABAD. Una bambina di sette anni è stata uccisa e buttata in una discarica dopo essere stata torturata a Quetta, nella provincia pachistana nord occidentale del Baluchistan. Lo riferisce the Express Tribune.

Il corpo della bambina, di nome Saher Batool e che appartiene alla minoranza degli hazara (setta sciita), è stato trovato la scorsa settimana con i segni di strangolamento e diverse ferite sul viso e su tutto il corpo. Secondo la polizia, il suo assalitore avrebbe tentato di stuprarla. La piccola era scomparsa la mattina del 28 ottobre. "Avevo portato mia figlia a fare un giro con la moto - racconta il padre, Sakhi Khanche, che di mestiere fa il giardiniere - perché quel giorno non c'era scuola. Poi l'ho lasciata davanti a casa e sono andato al lavoro". La bambina però non è mai arrivata a casa dalla madre che l'aspettava. Probabilmente è stata rapita subito dopo che il padre l'aveva depositata in fronte all'abitazione. E' stato lo stesso genitore a trovarla in una discarica nelle vicinanze con il corpo martoriato. La famiglia aveva da poco traslocato in una nuova area della città e secondo il padre, che ha altri sei figli, non esistevano motivi di inimicizia. "Non abbiamo nessuno che ci vuole male - ha detto in lacrime al giornale - e nessuno ci ha mai minacciati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X