Martedì, 18 Settembre 2018
SVIZZERA

Frana nel Canton Ticino, morte una donna e la figlia di 3 anni

La loro casa era stata travolta da una colata di fango e detriti del bosco a Bombinasco (Curio) ieri sera e le ricerche sono durate tutta la notte

GINEVRA. Una donna e la figlia di tre anni sono morte per una frana che ha travolto la loro casa in Ticino (Svizzera), a causa del maltempo. I corpi della donna di 31 anni e della figlia - riferiscono i media locali - sono stati ritrovati alle 4.30. La loro casa era stata travolta da una colata di fango e detriti del bosco a Bombinasco (Curio) ieri sera e le ricerche sono durate tutta la notte. La polizia ha comunicato di aver attivato una cellula di sostegno psicologico per i famigliari e per le persone vicine alla famiglia.

 Un morto, danni, black out e migliaia di persone evacuate: questo il bilancio delle piogge torrenziali che da due giorni hanno investito il sud-est della Francia. La situazione è decisamente migliorata questa mattina. Le «bombe d'acqua» hanno causato la morte di una donna di 32 a Saint-Blaise, nelle Alpi Marittime, rimasta sepolta da uno smottamento del terreno. Ad Avignone sono stati evacuati due campeggi, devastati dalle inondazioni dopo lo straripamento del Rodano. Evacuate anche una quarantina di abitazioni nella provincia e interrotte le strade. Solo questa notte, i pompieri hanno effettuato oltre 250 interventi nella zona per inondazioni, centinaia di persone sono state alloggiate in scuole e palestre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X