Lunedì, 10 Dicembre 2018
PERSONALE

Sindacalisti e dirigenti alla Regione, scoppia un altro caso

Avviati controlli, emerse già tre situazioni di incompatibilità

PALERMO. Rappresentanti sindacali ma anche dirigenti dell’assessorato che si occupa di personale. Alla Regione è scoppiato un altro caso legato alla dirigenza, che costringerà probabilmente a qualche rotazione.
Il caso è nato quando alla Funzione pubblica, l’assessorato che si occupa del personale regionale, si sono accorti che alcuni dirigenti di servizi intermedi sono anche rappresentanti sindacali.

Il problema è che dal 2009, è in vigore la legge Brunetta che all’articolo 52 prevede che se nei due anni precedenti si è stati rappresentanti sindacali o si è svolto un incarico politico, non si possono ricoprire ruoli dirigenziali in materia di personale.
In assessorato si sono accorti del problema per caso, in seguito alla segnalazione di un sindacato. A quel punto il capo del Personale, Luciana Giammanco, ha subito avviato una verifica dei ruoli dirigenziali.

GIA. PI.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X