Venerdì, 16 Novembre 2018
PALERMO

Pip, da venerdì sospese tutte le attività

di
L'Inps, che paga i tremila precari, lamenta un ritardo nei pagamenti da parte della Regione

PALERMO. Venerdì sarà l'ultimo giorno di lavoro per i Pip di Palermo. L'assessorato regionale al Lavoro ha comunicato stamani con una nota ufficiale la sospensione dall'impiego dovuta alla carenza di risorse.

I circa tremila precari sono adesso impiegati in enti pubblici e costano alla Regione circa venti milioni di euro ogni anno che vengono erogato ad ognuno di loro dall'Inps.

L'istituto di previdenza, però, avrebbe lamentato il ritardo nei trasferimenti da parte dell'amministrazione regionale. Per questo motivo la dirigente Antonella Bullara ha precauzionalmente deciso di sospendere le attività.

La decisione è stata molto contesta dalla Fisasct Cisl: "Questo è un provvedimento emanato per incendiare la piazza. Il governo ci incontri subito", commenta Mimma Calabrò.

Un intervento di Crocetta è comunque atteso nel pomeriggio quando il presidente della Regione incontrerà la dirigente.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X