Domenica, 23 Settembre 2018
IL CASO

Piano giovani, ultimo parere prima di pubblicare il nuovo bando

di
Il dipartimento alla Formazione vuole evitare contenziosi con la società che ha lavorato al primo avviso

PALERMO. Un ultimo parere ancora chiesto all’Avvocatura per pubblicare il nuovo bando per i tirocini retribuiti del Piano giovani. Dopo le inchieste e le polemiche, ormai al dipartimento della Formazione non muovono più un passo senza il conforto giuridico degli esperti.
L’ultimo dubbio da sciogliere riguarda la gestione della piattaforma informatica che era stata affidata alla Ett, società genovese che tra l’altro al momento è ancora in possesso dei dati di decine di migliaia tra giovani e imprese.

Il contratto, che era stato affidato in via diretta, fu revocato dalla Corsello. Il dirigente generale della Formazione, Gianni Silvia, avrebbe chiesto chiarimenti su come procedere per il nuovo bando che metterà in palio oltre mille posti in azienda retribuiti per sei mesi 500 euro al mese. Riaffidare l’incarico alla Ett o incaricare un’altra azienda? È uno degli interrogativi da sciogliere senza il rischio di contenziosi.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X