Martedì, 18 Settembre 2018
FORMAZIONE

Compensazioni con gli enti: nuova inchiesta sulla Corsello

di
Indagati l'ex dirigente della Formazione e Michele La Cagnina. La replica: «Erano atti dovuti»

PALERMO. Ancora un’inchiesta che coinvolge la formazione professionale. Anna Rosa Corsello, ex dirigente generale del dipartimento alla Formazione professionale, e l’attuale dirigente del Servizio gestione della Formazione professionale, Michele La Cagnina, sono infatti indagati dalla procura della Repubblica di Palermo per abuso d'ufficio per delle «compensazioni» che la Regione aveva avviato per recuperare delle somme extrabudget.

Una denuncia che arriva alla procura direttamente dagli enti professionali, ai quali non sarebbe piaciuta la mossa dell’allora dirigente generale del dipartimento alla Formazione professionale. In pratica, agli enti erano stati assegnati dei finanziamenti, comunitari e regionali. Se per quegli europei non ci sono stati problemi e i soldi sono stati ricevuti per intero dagli enti, per quelli della Regione sarebbe stata applicata una sorta di compensazione, visto che gli stessi enti erano «debitori» di alcune somme. Dunque, niente fondi per intero ma solo una parte. Da qui la denuncia alla procura e l’indagine in corso.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X