Domenica, 23 Settembre 2018

Dolcetto o scherzetto? Halloween nel mondo tra mostri e zucche. Tutte le foto

WASHINGTON. Fantasmi, mostri e tanto altro: questo è Halloween. Tante le storie dal mondo. A sorpresa il presidente americano, Barack Obama, si è fermato appena 20 secondi con il pool di giornalisti che lo accompagna nei suoi spostamenti e poi offre loro una torta «in occasione di Halloween». La torta al cioccolato, denominata 'Death by chocolate', acquistata in un forno a Providence, la Palmieri Bakery.

A Casalmaiocco (Lodi) il parroco don Maurizio Anelli ha deciso di organizzare per questa sera 'Holyween', ovvero la festa dei santi, in collaborazione con la onlus Farabà fondata da due
giovani cattoliche lodigiane. Nell'oratorio, dove i santi hanno preso il posto delle zucche, presenti oltre 200 tra bambini e ragazzi. Niente terrore o scherzetti non graditi: solo puzzle con i santi, giochi a squadre con i nomi di Giovanni Paolo II e madre Teresa di Calcutta, e intrattenimenti per la ricerca della felicità.

La polizia di Pechino ha invece avvertito la popolazione che chi viaggerà sulla metropolitana con costumi legati alla festività di Halloween rischia di essere arrestato. Lo riferiscono i media di Hong Kong. La decisione rientra in un pacchetto di misure di sicurezza prese in vista del vertice dei Paesi dell' Asia/Pacifico (Apec) che si svolgerà a Pechino dal 7 al 12 novembre.

Sono attesi invece 5 mila fans al raduno di Halloween 'a porte chiuse' riservato al 'popolo' di Laura Pausini, che si ritrova oggi pomeriggio al PaladeAndrè di Ravenna con l'artista, reduce dal tour in Nordamerica e dal ruolo di coach in 'La Voz Mexico'. Quattro fan - da Olanda, Germania, Belgio e Portogallo - hanno vinto viaggio e soggiorno per questo appuntamento, mentre domani un/una fan vincerà un viaggio in Australia per il concerto della Pausini a Sidney il giorno di San Valentino 2015.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X