operai caricati, polizia, scontri roma, Graziano Delrio, Maurizio Landini, Susanna Camusso, Sicilia, Cronaca
VERTENZA AST

Manifestazione a Roma,
scontri fra operai e polizia

I dimostranti hanno denunciato di essere stati manganellati, quattro operai sono stati soccorsi, due sono in ospedale con ferite alla testa

ROMA. Momenti di tensione e scontri a Roma tra la polizia e le centinaia di operai dell'Acciaieria di Terni che manifestavano contro il piano industriale di ThyssenKrupp. I dimostranti hanno denunciato di essere stati manganellati, quattro operai sono stati soccorsi, due sono in ospedale con ferite alla testa. Maurizio Landini, segretario Fiom, che era nel corteo, ha confermato: 'Appena siamo partiti, siamo stati caricati senza alcuna motivazione - ha detto Landini - Anch'io ho preso le botte dai poliziotti. Ci hanno menato, non siamo delinquenti. Ma non finisce qui'.

La Questura di Roma fa sapere che gli operai "volevano andare verso la stazione Termini e occupare lo scalo romano, hanno forzato il cordone delle forze di polizia e per questo c'è stata una carica di contenimento.  Nel tentativo di creare un corteo non autorizzato verso la Stazione Termini sono stati tirati oggetti contro le forze dell'ordine e un funzionario e tre agenti di polizia sono rimasti feriti".

"Hanno caricato i lavoratori, tre sono in ospedale" raccontato il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini. "Siamo partiti in corteo e ci hanno menato. Ero davanti a prenderle anche io. Non siamo delinquenti, non si mena chi è in piazza a difendere i lavoratori". Una delegazione di sindacalisti nazionali e dell'Ast di Terni è poi salita nel ministro dello Sviluppo Economico per un incontro con il ministro Federica Guidi. Nella delegazione c'è anche il segretario generale Fiom, Maurizio Landini. Nel frattempo diverse centinaia di manifestanti mantengono il loro presidio attorno al ministero, in attesa di notizie da parte dei loro dirigenti.

Il sottosegretario Graziano Delrio che ha sentito al telefono Maurizio Landini, durante l'incontro del ministro Guidi con la delegazione Ast. "Il Governo - ha detto Delrio - continua a essere impegnato nell'affrontare la crisi di Ast Terni ed effettuerà una puntuale verifica per quanto accaduto oggi con il ferimento di alcuni operai".

Il segretario Cgil, Susanna Camusso,  ha inviato "un abbraccio e solidarietà ai lavoratori e i dirigenti sindacali caricati dalla Polizia'' e annunciato che sta andando a trovare i lavoratori feriti in ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati