JIHADISTI

L'Isis attacca un giacimento di gas in Siria: uccisi trenta militari del regime

Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani l'assalto è avvenuto nella zona di Homs

Sicilia, Mondo

HOMS. I jihadisti dell'Isis hanno attaccato un giacimento di gas nella zona di Homs, in Siria, uccidendo 30 uomini dell'esercito del regime siriano. Lo riporta la tv panaraba Al Arabiya citando l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Il giacimento di al Shaer era stato riconquistato dall'esercito siriano a luglio dopo cruenti combattimenti.

Arrivati in Turchia i rinforzi curdo-iracheni. Sono giunti con un volo aereo proveniente dall'Iraq e atterrato in Turchia i primi miliziani curdo-iracheni, che nelle prossime ore raggiungeranno Kobane. La cittadina curdo-siriana al confine con la Turchia da oltre un mese è assediata dai jihadisti dello Stato islamico (Isis).

I peshmerga curdo-iracheni sono atterrati nella notte presso l'aeroporto di Sanliurfa, nel sud del paese. I miliziani, il cui numero non è stato specificato, sono saliti a bordo di tre pullman, scortati da quatto blindati dell'esercito turco, e si stanno dirigendo verso Kobane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati