TERRORISMO

"Stop agli attacchi a Tripoli o uccidiamo i militari in ostaggio", minacce di Al Qaida

Da ieri è in corso un'operazione militare delle forze armate libanesi nel centro di Tripoli contro clan sunniti sospettati di aver stretto alleanza con al Qaida

al qaida, esercito, terrorismo, Sicilia, Mondo

BEIRUT. "Stop agli attacchi militari contro Tripoli, altrimenti uccidiamo gli ostaggi". Il Fronte di al Nusra, il braccio siriano di Al Qaida, ha minacciato di uccidere oggi i soldati libanesi presi in ostaggio se l'esercito del Libano non smetterà immediatamente le sue operazioni militari contro presunti jihadisti nella città libanese di Tripoli.  Da ieri è in corso un'operazione militare delle forze armate libanesi nel centro di Tripoli contro clan sunniti sospettati di aver stretto alleanza con al Qaida. Nei violenti combattimenti sono già morte due persone e altri 20 ferite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati