A QUETTA

Pakistan, commando spara a sciiti: almeno otto i morti

Lo ha reso noto la polizia locale precisando che le vittime appartengono alla comunità Hazara islamica sciita.

Sicilia, Mondo

ISLAMABAD. Un commando armato ha aperto il fuoco all'alba di oggi contro un autobus a Quetta, capoluogo della provincia centrale pachistana di Baluchistan, causando la morte di almeno otto passeggeri ed il ferimento di un nono. Lo ha reso noto la polizia locale precisando che le vittime appartengono alla comunità Hazara islamica sciita. Il commissario di polizia Imran Qureshi ha precisato che gli uomini armati hanno bloccato l'autobus nell'area di Hazzar Ganji di Quetta, e una volta all'interno hanno ucciso i passeggeri appartenenti alla comunità sciita Hazara.

L'ufficiale ha ricordato che gli Hazara hanno a disposizione una quarantina di veicoli con scorta per i loro spostamenti su percorsi predeterminati, ma che questo autobus si era messo in movimento autonomamente per raggiungere un mercato seguendo un percorso alternativo e senza agenti della sicurezza.  «Si tratta di un atto terroristico - ha concluso Qureshi - che non trova nessuna attenuante nello scontro fra sunniti e sciiti all'interno dell'Islam»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati