FIERA INTERNAZIONALE

A Cremona la mucca si fa bella... dal parrucchiere

Dopo una spazzolata, il pelo dell'animale viene infine lucidato con un velo di lacca e massaggiato con una crema contro le irritazioni per la rasatura

animali, mucche, rassegna, zooprofilattico, Sicilia, Vita

MILANO. Rasoio e crema 'dopobarba', spazzola phon e lacca: gli strumenti sono gli stessi di barbieri e parrucchieri ma i clienti in questo caso sono le mucche delle Fiere internazionali di Cremona.

Come per le sfilate di moda, anche per i concorsi di bellezza della manifestazione e per fare 'colpò sui visitatori, i bovini sono passati per le mani dei tolettatori. Che hanno rasato 'ad arte' il pelo per esaltare i pregi e mascherare i difetti, evidenziando le mammelle e le vene del latte. Altro punto di forza per una mucca che aspira alla fascia di miss è la linea dorsale, la cosiddetta cresta, nonchè testa e arti. Dopo una spazzolata, il pelo dell'animale viene infine lucidato con un velo di lacca e massaggiato con una crema contro le irritazioni per la rasatura. E poi via, in scena.

Sempre di oggi la notizia che una 'super-ape regina' sarà in grado di resistere agli attacchi che da anni stanno falcidiando gli alveari. L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria sta mettendo a punto nei suo laboratori un test genetico per individuare le api regina più forti contro la diffusione di malattie vecchie e nuove che stanno provocando quasi ovunque moria di api: la peste americana, la varroasi e la parassitosi causata da un piccolo scarafaggio, l'Aethina tumida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati