città, social, twitter, Sicilia, Società
BOOM DI FOLLOWERS

Parigi esulta: «Su Twitter abbiamo superato New York»

Il profilo 'Paris', che guadagna oltre 5.000 abbonati (o followers) alla settimana, ne conta 224.000, mentre quello di New York (nygov) si ferma per il momento a 209.000

PARIGI. «Su Twitter abbiamo superato New York»: l'originale esultanza arriva dal municipio di Parigi, che si compiace di aver superato la Grande Mela nel numero di abbonati sul celebre social network. Il profilo 'Paris', che guadagna oltre 5.000 abbonati (o followers) alla settimana, ne conta 224.000, mentre quello di New York (nygov) si ferma per il momento a 209.000. Molto più indietro, quello di Roma Capitale, con quasi 55.000 follower.  Le città sono comunque molto distanti dal poter rivaleggiare con le grandi star di Twitter. Basti pensare che la cantante americane Katy Perry, regina del micro-blogging, vanta 58,6 milioni di 'followers', cantante Justin Bieber 55,9 milioni e Barack Obama 48,4 milioni.

Intanto, il re dei video online, YouTube, è stato superato da Facebook per numero di filmati visti in Usa. Ad agosto, secondo i dati rivelati da comScore al sito statunitense beet.tv, il social avrebbe totalizzato un miliardo di visualizzazioni in più, da Pc, rispetto al network di Google. Sulla cifra incide la funzione 'auto-play' introdotta da Facebook meno di un anno fa, che fa partire la riproduzione dei video in modo automatico sul social network, senza audio e senza che l'utente debba cliccare.

La popolarità di YouTube negli Stati Uniti sembrerebbe ancora intatta. Sempre secondo comScore, infatti, ad agosto i siti di Google hanno registrato quasi 160 milioni di utenti unici che hanno guardato video su computer e dispositivi mobili, contro i 108 milioni di Facebook. La crescita della società di Mark Zuckerberg, tuttavia, è notevole: le visualizzazioni da maggio a luglio sono aumentate del 50%, e il mese scorso ha raggiunto il traguardo di un miliardo di video visti al giorno dai suoi utenti. E la volontà di monetizzare i filmati non manca. A luglio Facebook ha infatti acquisito, per una cifra stimata in 400 milioni di dollari, la società di video advertising LiveRail, che stando ai dati di comScore raggiunge il 46,8% della

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati